Municipi » Roma

Un suk a Piazza Navona. Intervenga Marino

Nel settembre del 2011 l’allora Sindaco Alemanno annunciava trionfale che ci sarebbe stato un giro di vite sui (falsi) pittori che stazionano a Piazza Navona e nel centro storico: totale rivoluzione sul numero delle concessioni postazioni e sulle aree, una prova artistica come esame da passare per avere la concessione, materiali ed arredo uniforme nonchè, udite, udite,  sanzioni pecuniarie e accessorie per chi non rispetta le regole.  Da allora, da quel trionfale annuncio di Alemanno e del suo delegato al Centro Storico, il trombato Dino Gasperini, sono passati quasi due anni.

Eppure Piazza Navona, invece di migliorare, è addirittura peggiorata.
Siamo andati a vedere per documentare la situazione.
Oggi Piazza Navona è un enorme  “suk”  dove i turisti fanno lo slalom fra i (falsi) pittori per poter attraversare la piazza e dove, purtroppo, non si riesce più nemmeno a vedere la storica fontana dei Quattro Fiumi.

Fra abusivi (tanti) e regolari (troppi)  l’area è letteralmente invasa da centinaia di installazioni precarie, teli, seggioline e cavalletti.  Tutti, rigorosamente, muniti delle stesse identiche stampe. Infatti pochissimi sono i veri pittori. La maggior parte vendono copie, riproduzioni di paesaggi già pronte, prefabbricate realizzate non si sa bene da chi. Tutto ciò in barba alla delibera comunale di concessione delle postazioni che prevedeva che le opere si sarebbero dovute realizzare al momento della richiesta e sul posto.

La qualità è ovviamente infima.

Per tacere sulla assoluta mancanza di qualsiasi forma di ricevuta e di un prezzo certo.

Tutto è demandato alla volontà del venditore: i giapponesi pagano un tot, i tedeschi un altro tot, gli americani un altro ancora.

Insomma, un vero manifesto dell’illegalità diffusa, indegno di una Capitale europea con la storia di Roma.

Ora Alemanno è solo un brutto ricordo, così come il Delegato Gasperini.

Per questo, quello che chiedono i romani al Sindaco Ignazio Marino, al prossimo Assessore alla Cultura ed anche alla Presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi, è di ripristinare al più presto la legalità, togliendo tutti i pittori da Piazza Navona ricollocandoli (quelli veri) in altre aree della Città. I romani ed i turisti vogliono godersi le bellezze di una delle più belle piazze del mondo, vogliono rivedere la Fontana dei Quattro Fiumi e passeggiare senza incontrare ostacoli sulla Piazza?

Sarà possibile caro Sindaco?

 

By