Roma

Trasporti: domani venerdì nero a Roma. A rischio tram, bus e metropolitana

Ennesimo venerdì nero per i trasporti pubblici a Roma. Per la giornata di domani, venerdì 14 giugno, sono a rischio le corse di tram, autobus, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Lo sciopero nazionale di 24 ore è proclamato dalla sigla sindacale USB al quale se ne aggiungo un altro indetto da Or.S.A.
Gli autisti incroceranno le braccia tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 fino a fine servizio. Saranno rispettate, invece, le fasce di garanzia, per i lavoratori Atac e Roma Tpl: da inizio servizio alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

I disagi potrebbero riguardare anche le corse delle linee notturne da N1 a N27 nella notte tra giovedì 13 e giovedì 14.

L’Agenzia per la Mobilità spiega che nella giornata del 14 giugno potrebbero non essere garantiti i servizi dello sportello permessi (sosta/Ztl/disabili/taxi) di piazzale degli Archivi, all’Eur, e quelli del numero verde disabili 800154451, del contact center infomobilità 0657003 (assicurate comunque le informazioni su orari e percorsi del trasporto pubblico) e dei box informazioni di Termini e Fiumicino.

Per quanto concerne, infine, i bus turistici, ai check point Aurelia, Laurentina e Ponte Mammolo, in caso di sciopero del personale saranno attive le macchine per l’emissione dei permessi.

By