Roma

Steward dell’AS Roma travolto e ucciso insieme al figlio al termine della partita di Champions League. Il cordoglio della società

incidente-autostrada-2

Erano uniti dalla grande passione per la Roma il 38enne Stefano De Amicis e suo figlio Cristian, morti in un incidente stradale la scorsa notte alle porte di Roma. Un ‘amore’ raccontato con foto e post sul profilo Facebook del 38enne, un carrozziere che lavorava saltuariamente anche come steward allo stadio Olimpico. Tra le numerose foto pubblicate sul social network anche una di un disegno fatto dal bambino: “6 il papa’ che volevo. Forza Roma” con accanto un cuore giallorosso. Ieri sera, quando sono rimasti coinvolti nel terribile incidente, tornavano a casa proprio dal match di Champions League all’Olimpico. Secondo quanto si e’ appreso, De Amicis, sposato e padre anche di una bambina, abitava con la famiglia in zona Fonte Nuova, poco distante dal luogo dell’incidente.

“L’AS Roma piange la scomparsa di Stefano e del piccolo Cristian e si stringe attorno alla loro famiglia”. Con un tweet sul suo profilo ufficiale Twitter, la Roma esprime il proprio sgomento per la tragedia.

By