Cultura

Sport e cultura veicolo di integrazione sociale. Incontro tra Eugenio Patanè e il Ministro Kyenge

Le politiche giovanili e lo sport sono veicolo di integrazione sociale e culturale: ecco perche’ e’ compito primario delle istituzioni avviare azioni sostenibili per ridare speranza al futuro delle nuove generazioni. Questa in sintesi la linea condivisa dal Ministro dell’integrazione con delega alle politiche giovanili Cecile Kyenge e dal Presidente della Commissione Cultura, Sport, istruzione e politiche giovanili della Regione Lazio Eugenio Patane’, nel corso di un incontro presso gli uffici di Largo Chigi in cui si e’ discusso del terreno comune sul quale lavorare in favore dei giovani e dello sport nel territorio laziale. Piu’ attenzione dunque, attraverso lo sport, ai bisogni delle ragazze e dei ragazzi in difficolta’ e maggiori opportunita’ per quelli che hanno voglia di mettersi in gioco, di crescere e fungere da esempio positivo.

In questo senso, e’ stata significativa l’apertura del Ministro Kyenge all’adesione di alcune cittadine della Regione Lazio al Network delle citta’ del dialogo, che attualmente comprende ventitre citta’ che collaborano sui temi dell’integrazione e delle politiche di governance per comunita’ diverse, luogo per definire concrete buone prassi di governo locali, per migliorare il dialogo interculturale e la partecipazione delle varie comunita’ alla vita delle citta’. L’asset tra il Ministro e la V Commissione regionale passera’ attraverso la cultura dello sport, dell’integrazione e del dialogo interculturale per valorizzare le esperienze positive gia’ in atto e mettere in campo nuove idee e energie a sostegno dello sviluppo sociale, culturale e sportivo dei giovani del Lazio.

By