Cultura

Progettazione partecipata servizi urbani da parte degli under 35: firmato protocollo tra Anci, Ifel e Agenzia Nazionale Giovani

terzosettore

Affiancamento specialistico rivolto ai giovani e agli amministratori comunali per l’utilizzo della progettazione partecipata dei servizi urbani da parte degli under 35. Progetti di ricerca per favorire il coinvolgimento delle giovani generazioni nelle politiche urbane. Sono questi alcuni degli obiettivi sanciti oggi dal protocollo d’intesa firmato da Anci, Ifel e Agenzia nazionale giovani (Ang), che si articoleranno nel progetto “MeetYoungCities”. Obiettivo principale dell’intesa e’ quello di facilitare, attraverso un utilizzo mirato delle tecnologie digitali, meccanismi di inclusione e partecipazione dei giovani e delle categorie svantaggiate all’identificazione e programmazione di spazi, servizi e interventi a valore aggiunto in ambito cittadino, con particolare riferimento all’ambito della social innovation. A questo scopo, attraverso avviso di selezione pubblica, si selezioneranno 8 progetti, gestiti da altrettanti Comuni, mirati ad attivare iniziative territoriali di coinvolgimento dei giovani nella co-progettazione e realizzazione di spazi e servizi e in dinamiche virtuose di integrazione e inclusione sociale. Inoltre, l’intesa prevede due progetti di ricerca sulle iniziative di social innovation finanziate nel periodo 2007-2013 e sulle dinamiche dei percorsi di partecipazione che coinvolgono i giovani nella programmazione e attuazione di politiche locali. Il Protocollo e’ stato sottoscritto dal segretario generale dell’Anci, Veronica Nicotra, del presidente del Consiglio direttivo di Ifel, Stefano de Capitani, e dal direttore dell’Ang, Giacomo D’Arrigo.

By