Roma

Pd Roma, Pedetti: “Dispiace che Cosentino abbia rinunciato a gestione unitaria partito”

E’ caos nel Pd romano dopo l’ufficializzazione della nuova segreteria targata Lionello Cosentino. Il primo ad intervenire nel dibattito e rispondere al segretario è il consigliere capitolino Pierpaolo Pedetti: “Apprendo oggi di una mia esclusione dalla segreteria del Pd di Roma. Ci tengo a chiarire che la mia presenza nella segreteria romana del partito, da me non richiesta, come quella di altre figure, è stata discussa e condivisa da Cosentino prima della pausa natalizia. Tale ipotesi non era certo di carattere personale, visto il mio già gravoso impegno in Assemblea Capitolina, ma dentro un ragionamento di unità del Pd al quale tutti abbiamo contribuito, pur da posizioni diverse, subito dopo il chiaro confronto congressuale. Quindi al di là della modalità molto sgradevoli con le quali ho appreso tale decisione, dispiace che il segretario abbia rinunciato ad un’ipotesi e ad una disponibilità di gestione unitaria del partito in un fase peraltro delicata per il PD di Roma e per la nostra città”.

By