Campidoglio

Mirko Coratti è il nuovo presidente dell’Assemblea Capitolina

Mirko Coratti e’ stato eletto presidente dell’Assemblea capitolina.

Il consigliere comunale del Partito Democratico ha ottenuto 33 voti, 4 voti sono andati al consigliere Daniele Frongia del Movimento 5 Stelle, uno al consigliere Gemma Azuni (Sel) e uno a Franco Marino della Lista Civica.
L’elezione è avvenuta a scrutinio segreto e hanno votato i 48 consiglieri eletti. 10 le schede bianche.

“Voglio ringraziare le forze di maggioranza e di opposizione e i romani per avermi consegnato l’onore di presidere l’Assemblea capitolina, ricambiero’ questo onore offrendo il mio massimo impegno – ha dichiarato il neo presidente Coratti -. Garantisco sin da subito il massimo impegno a rispettare il regolamento e lo Statuto del Comune di Roma, sia per cercare di risolvere anche i problemi fuori del Palazzo sia nel rispetto delle attivita’ di partecipazione della collettività'”.

I vicepresidenti dell’aula sono Franco Marino (Lista Civica) e Giordano Tredicine (Pdl). In quest’ultima elezione un voto è andato anche ad “Arfio”. La scheda è stata ritenuta nulla.

Dispensa ottimismo il sindaco Ignazio Marino: “In aula c’e’ un clima positivo. La campagna elettorale e’ finita ormai da diverso tempo, la priorita’ adesso e’ Roma, le romane, i romani, far funzionare una citta’ che e’ come sappiamo molto complessa ma che ha grandi aspettative. Mi auguro davvero che ci sia un clima di grande collegialità: il mio metodo sara’ quello di ascoltare tutti quindi non ideologie ma idealità”.

 

 

By