Roma

Laziodisu, Patanè (Pd): “Nuova governance e meno sprechi”

“Il parere favorevole dato oggi dalla Commissione sulla nuova governance della futura Agenzia Di.Co. costituisce un passo avanti verso il miglioramento dei servizi, l’efficienza, il risparmio di gestione e la partecipazione. È altresì importante che, nel definire il livello decisionale centrale dell’Agenzia in capo al direttore, la nuova governance sappia farvi partecipare in maniera attiva i presìdi territoriali” dichiara in una nota Eugenio Patanè, presidente della Commissione Cultura, Istruzione e Diritto allo studio in merito al parere favorevole espresso, questa mattina, sulle linee guida dell’Assessore alla Formazione, ricerca, scuola e università Massimiliano Smeriglio per la trasformazione di LazioDisu nella nuova Agenzia regionale per il diritto alla conoscenza e allo studio Di.Co.

“D’altronde la positiva operazione di riduzione di poltrone e sprechi, oltre che dalla semplificazione istituzionale, con il passaggio da 13 a soli 2 vertici decisionali – direttore e il suo vice –  dovrà  essere accompagnata da un coinvolgimento sempre più costante e di prossimità degli studenti presi in carico dai presìdi territoriali, affinché possano partecipare e condividere le fasi di indirizzo delle politiche di diritto allo studio” conclude la nota. “ È un grande lavoro quello che stiamo per avviare che va portato avanti con attenzione, perché il futuro è l’opportunità migliore che possiamo dare ai nostri ragazzi”.

By