Mondo

Juncker nuovo presidente della Commissione UE. Cameron: “Brutta giornata per l’Europa. Ve ne pentirete”

juncker

Juncker designato presidente della Commissione Ue.  Lo annuncia Van Rompuy su Twitter.

“La decisione e’ presa. Il Consiglio europeo propone Jean-Claude Juncker come prossimo presidente della Commissione europea”, ha scritto Van Rompuy. La parola passa ora al Parlamento europeo. La nomina formale a presidente della Commissione europea di Juncker arrivera’ infatti solo dopo l’approvazione da parte dell’assemblea di Strasburgo. Il voto dovrebbe avvenire il 16 luglio prossimo.

La designazione di Jean-Claude Juncker e’ stata decisa dal Consiglio Europeo con un voto a maggioranza qualificata che ha visto 26 Paesi esprimersi in suo favore e solo due (Gran Bretagna e Ungheria) votare contro.

Violenta la reazione del leader inglese David Cameron che con un tweet ha reso noto di aver detto ai colleghi europei durante la riunione del Consiglio che “potrebbero rimpiangere per tutta la vita il nuovo processo” messo in atto per “scegliere il nuovo presidente della Commissione. Mi battero’ sempre per gli interessi della Gran Bretagna”. ”Oggi e’ una brutta giornata per l’Europa – prosegue Cameron –  questa nomina è un grande passo indietro. Non sono d’accordo col fatto che sia il Parlamento europeo a scegliere il presidente. Non credo che questa scelta sia nell’interesse britannico”.

“Ho votato a nome dell’Italia per Juncker in una procedura che si e’ esplicitata in una maggioranza, perche’ c’era un documento – non l’avrei fatto senza documento – e perche’ c’era un accordo politico tra le forze di coalizione”. Cosi’ il premier Matteo Renzi sull’indicazione di Juncker per la presidenza della commissione Ue.

By