Politica

Immigrati, Campana (Pd): “Nel semestre di presidenza Mediterraneo sia tema centrale”

“Da mesi l’Italia sta accogliendo migliaia di immigrati che arrivano sulle nostre coste. Un impegno destinato ad aumentare con la bella stagione quando condizioni del mare più miti favoriscono gli “affari” dei Caronti della speranza. Lampedusa e i centri d’accoglienza siciliani ci restituiscono ogni giorno l’immagine di una gestione emergenziale, con posti letto finiti da mesi e centri per minori improvvisati in scuole chiuse. E’ evidente che l’Italia da sola non può farcela e come ha ricordato il Ministro Angelino Alfano audito in Commissione Shengen rispondendo ad alcune mie domande, molti di quelli che arriveranno avranno diritto allo status di rifugiato per la situazione di instabilità politica dei paesi di provenienza. Per cui dovremo rispondere a questa richiesta d’aiuto potendo mettere in campo tutti i mezzi necessari. L’Europa Unita nata dalle macerie di una guerra sanguinaria e fraticida, non può nascondere la testa sotto la sabbia quando si tratta di aiutare chi scappa dai conflitti interni al proprio Paese. Sarà necessario un intervento massiccio della Ue in tal senso spostando la sede di Frontex al centro del Mediterraneo. In questo anche il governo che prenderà la guida del semestre europeo di Presidenza dovrà imprimere una svolta ai programmi di accoglienza, non lasciando la questione sempre e solo alla responsabilità dei Paesi di confine. Il Mediterraneo durante la Presidenza italiana dovrà essere un tema centrale per imprimere una svolta a questa legislatura europea che è appena iniziata”. Così in una nota Micaela Campana, Capogruppo del Pd in commissione Schenghen.

By