Campidoglio

Giunta: il PD attende fiduciosamente le decisioni del sindaco

Si è concluso con una nota diplomatica il faccia a faccia tra i 19 consiglieri comunali del PD convocati da Eugenio Patanè nella sede romana del partito. Massimo riserbo, per il momento, sull’esito dell’incontro a porte chiuse.
A fare chiarezza interviene una nota congiunta di Enrico Gasbarra, segretario del regionale del PD Lazio, e Eugenio Patanè, presidente PD Roma.
“I 19 consiglieri comunali del Pd, nel ribadire la volontà ferma di contribuire insieme alla maggioranza, al sindaco e alla città tutta a un’azione concreta di cambiamento, hanno affrontato unitariamente il tema delle emergenze nelle quali versa la città e che bisogna porre al centro dell’azione di governo. Dalle condizioni economiche di imprese e famiglie alla mancata valorizzazione della macchina amministrativa comunale, dalle politiche sociali e scolastiche all’ambiente e ai rifiuti, dal trasporto pubblico e dalla viabilità alle politiche abitative”.
“Il ruolo di responsabilità del principale gruppo di maggioranza – continuano  Gasbarra e Patanè – ci obbliga in modo intransigente a essere allo stesso tempo motore delle scelte riformiste su queste priorità e sostegno importante all’azione del sindaco, nel rispetto reciproco dei ruoli, al fine di dare un vero e proprio shock che contribuisca a un rilancio immediato del ruolo della Capitale nel contesto nazionale e internazionale”.
“In questo quadro – concludono i democrats – attendiamo fiduciosi le decisioni che il sindaco ha voluto giustamente tenere per sé. Pertanto nella piena comunanza di intenti tra il partito e il gruppo consiliare auspichiamo che si determini presto e bene il nuovo governo di Roma, nell’interesse generale della città”.
Secondo le ultime indiscrezioni, il sindaco Ignazio Marino proporrà i nomi dei componenti della giunta tra domenica e lunedì.

By