Campidoglio

Ecco la giunta di Ignazio Marino: sei donne e sei uomini. Tutti i nomi degli assessori

Ignazio Marino ce l’ha fatta e nella Sala delle Bandiere in Campidoglio ha presentato finalmente la Giunta che lo accompagnerà nei prossimi 5 anni.

Ecco i nomi di tutti gli assessori:

 

LUIGI NIERI (Sel) – Vicesindaco e delega al Patrimonio

MARTA LEONORI (Pd) – Delega a Roma Produttività

PAOLO MASINI (Pd) – Delega alle Periferie e ai Lavori Pubblici

ESTELLA MARINO (Pd) – Delega all’Ambiente-Rifiuti, Agroalimentare

DANIELE OZZIMO (Pd) – Delega a Lavoro-Casa ed emergenza abitativa

GIOVANNI CAUDO (tecnico) – Delega alla Trasformazione Urbana

FLAVIA BARCA (tecnico) – Delega alla Cultura

ALESSANDRA CATTOI (tecnico) – Delega alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità

LUCA PANCALLI (tecnico) – Delega alla Qualità della vita e Sport e benessere

RITA CUTINI (tecnico) – Delega al Sostegno sociale (Politiche Sociali) e Sussidiarietà

DANIELA MORGANTE (tecnico) – Delega al Bilancio

GUIDO IMPROTA (tecnico) – Delega ai Trasporti

La prima seduta della nuova giunta è in programma domani alle 14.30.

Dopo i colloqui della mattinata e la riunione del Pd il neo primo cittadino ha sciolto gli ultimi dubbi. La sorpresa dell’ultima ora è Daniela Morgante, magistrato della Corte dei Conti e classe 1973, che ha ricevuto l’importantissima delega al Bilancio.

“Abbiamo mantenuto l’impegno ad avere una squadra di 12 assessori che rispettasse la parita’ di genere: il 50 per cento della squadra è composto da donne – ha dichiarato il sindaco Ignazio Marino –. “La nuova giunta comunale e’ una squadra giovane che esprime discontinuita’ rispetto al passato con figure contraddistinte da un Cv importante rispetto all’assessorato che gli è stato affidato”.

Un piccolo rammarico è stato espresso da Marino sul mancato ingresso in giunta del Movimento 5 Stelle, coi i cui consiglieri comunali era stato avviato un confronto sul programma. Dopo i tentativi di dialogo “ci sono state affermazioni del leader carismatico che ha considerato non condivisibile questo percorso: non posso che dispiacermene – aggiunge il primo cittadino -. Spero comunque  di poter collaborare su tutti quei temi trasparenza, legalità e open data sostenuti dal M5S”.

Stabilite anche le cariche all’interno del Partito Democratico: Francesco D’Ausilio è il nuovo capogruppo, mentre Giulia Tempesta farà da vice. Fabrizio Panecaldo sarà il coordinatore della maggioranza mentre Mirko Coratti è il Presidente del Consiglio Comunale.

Con la nomina in giunta di quattro consiglieri eletti, cambierà la composizione dell’assemblea capitolina con particolare riferimento ai gruppi di PD e SEL.

Partito Democratico: i neo assessori Estella Marino, Paolo Masini e Daniele Ozzimo saranno sostituiti da Maurizio Policastro (Popolari), Ilaria Piccolo (area Marroni) e Marco Palumbo (area Zingaretti).

Sinistra Ecologia e Libertà:  la nomina di Luigi Nieri a vicesindaco libera uno scranno nell’aula Giulio Cesare per Annamaria Proietti Cesaretti. In seguito all’esclusione di Andrea Alzetta per incandidabilità diventa certo in questo modo l’ingresso in aula anche di Imma Battaglia.

di LUCIO LUSSI

By