Municipi

Collegamento Termini – Giardinetti: la mozione delle consigliere Marchionni e Federici a difesa del tratto ferroviario

roma_laziali_-_giardinetti_1_original-2A tutela della linea ferroviaria Termini – Giardinetti scendono in campo con una mozione le consigliere del Pd del V Municipio Maria Marchionni e Maria Pia Federici.
Nella mozione si sottolinea che la portata oraria dei convogli è di oltre 9600 passeggeri l’ora contro i 7200 della linea 8 e pertanto risulta ancora essere, nonostante la vetustà, la linea più prestante e più usata della rete tramviaria romana.
Il problema sul tappeto è serio: c’è il rischio di impedire a migliaia di passeggeri di raggiungere la Stazione Termini.
Per il momento non sono neanche ben chiari i piani del Comune di Roma in merito alla gestione del tratto ferroviario Termini – Giardinetti.

La mozione delle consigliere democrat Marchionni e Federici impegna il Presidente del Municipio e l’Assessore competente a mettere in atto ogni azione affinché l’Assessore alla Mobilità e ai Trasporti del Comune di Roma, l’Assessore alle Periferie del  Comune di Roma, il Dipartimento Trasporti e l’ATAC SpA comunichino quanto prima al Consiglio del Municipio Roma V:

  • L’eventuale cronoprogramma di soppressione della linea ferrotramviaria “Roma – Giardinetti”;
  • Se non sarebbe il caso di convertire la vetusta linea in tram leggero da “innestare” sulla linea che procede lungo la via Prenestina riconvertendo anche i centri di manutenzione e di ricovero per tale innesto;
  • Come intendono sostituire la linea in argomento a partire dalla data di soppressione e con quali mezzi e linee;
  • Come intendono utilizzare la porzione di suolo attualmente occupata dal sedime ferroviario;
  • Se nel programma di attuazione è ricompresa la copertura del  Vallo Ferroviario del Pigneto;
  • Se è prevista la realizzazione di una corsia preferenziale al centro della via Casilina e come intendono superare le difficoltà poste dalla congestione del tratto Pigneto/Ponte Casilino – Porta Maggiore;
  • Se si intende potenziare a linea 105 già sovraccarica di passeggeri.
  • Come si intendono riconvertire il centro di manutenzione e ricovero dei veicoli di Centocelle nonché la relativa stazione.

 

Grazie alla mozione delle consigliere Marchionni e Federici, il consiglio del Municipio V di Roma Capitale impegna altresì il Presidente del Municipio e l’Assessore competente a chiedere all’Assessore alla Mobilità e ai Trasporti del Comune di Roma, all’Assessore alle Periferie del Comune di Roma, all’Assessore all’Urbanistica, al Dipartimento Trasporti e all’ATAC SpA di avviare, quanto prima, un tavolo tecnico con il Municipio per la revisione del P.G.T.U. e la risistemazione superficiale nonché  al riutilizzo delle strutture alla luce della soppressione di questa importante linea ferrotramviaria.

By