Campidoglio

Caos sondaggio nel Pd romano, D’Ausilio: “Dimissioni irrevocabili”. Tempesta: “Consultazioni per il nuovo capogruppo”

aula-giulio-cesare

“Stamattina ho comunicato le mie dimissioni irrevocabili, frutto di una scelta personale, e il gruppo e il segretario ne hanno preso atto”. Cosi’ il capogruppo del Pd in Campidoglio Francesco D’Ausilio, a margine dell’ assemblea capitolina, dopo le polemiche e i veleni seguiti alla pubblicazione su un quotidiano di un sondaggio commissionato dal gruppo capitolino che bocciava l’amministrazione comunale, a partire dal sindaco Ignazio Marino, al centro di un vero e proprio crollo nei consensi. “Questo gesto ha lo scopo di mettere tutti di fronte alle proprie responsabilita’ – spiega – e aprire una fase nuova: tanti romani sono insoddisfatti di questa Giunta e noi che ne siamo i principali azionisti abbiamo l’obbligo di lavorare affinche’ ci sia la capacita’ dell’amministrazione di rispondere ai problemi della citta’. Il rapporto con il sindaco e’ molto difficoltoso, e spero che il mio addio possa rimettere in moto alcuni processi”.

Dopo la riunione fiume del gruppo di ieri che ha registrato, pur congelandole, le dimissioni del capogruppo capitolino del Pd Francesco D’Ausilio, criticato per la gestione del sondaggio che inchioda a circa il 20% il gradimento del sindaco Ignazio Marino, oggi nuovo incontro dei dem nella sede di via delle Sette Chiese.
All’incontro erano presenti il segretario e il vicesegretario Pd Roma, Lionello Cosentino e Luciano Nobili e numerosi consiglieri tra cui la vice capogruppo Giulia Tempesta al momento alla guida del gruppo. Assente invece D’Ausilio. “Abbiamo iniziato una fase di consultazione per individuare il nuovo capogruppo – spiega Tempesta – visto che le dimissioni di D’Ausilio sono irrevocabili. Questa fase durera’ poco”.

Oltre alla vicecapogruppo Giulia Tempesta, gli incaricati di sondare gli umori dei singoli consiglieri sono il coordinatore della maggioranza Fabrizio Panecaldo e il presidente dell’Aula Mirko Coratti.

Diverse le personalità democrat romane in pole position per prendere il posto di Francesco D’Ausilio: Gianni Paris; Fabrizio Panecaldo, attuale coordinatore della maggioranza capitolina (benche’ lui si dica “non candidato, ne’ candidabile”); Alfredo Ferrari; Maurizio Policastro; Giulia Tempesta; Michela Di Biase; con qualcuno che vocifera di una possibile ‘sorpresa’ Coratti.

By