Municipi

Campo nomadi via Lombroso, Cecini (NCD): “Finalmente anche il presidente Barletta parla di sgombero”

“Non mi stupisce, dopo la presunta aggressione subita dagli studenti di 3 scuole superiori con sede accanto al Campo Nomadi di via Lombroso, che il pool della Procura specializzato nei reati della criminalità organizzata, abbia aperto un’inchiesta sulle attività criminali nelle zone Primavalle -Montemario e Torrevecchia, per far luce sui legami che alcuni esponenti storici delle famiglie malavitose romane avrebbero intrecciato con i boss dei campi rom”, lo dichiara il consigliere di NCD del XIV Municipio Davide Cecini.

“Avevamo già denunciato lo stato di degrado che circonda il campo e l’illegalità del mercato abusivo che si svolge la domenica al suo interno con la vendita di merce di dubbia provenienza – continua Cecini -. Tale situazione, creata dal campo e dal degrado dell’area limitrofa, sede quest’ultima peraltro spessissimo di roghi tossici, genera rischi per l’incolumità e la sicurezza dei cittadini e problemi gravissimi legati all’ordine pubblico.

Apprendo con piacere, a mezzo stampa, che finalmente il Presidente del Municipio Barletta, parla pubblicamente di “sgombero”, facendo suo un approccio, che da quando si è insediata la legislatura, noi portiamo avanti in tutte le sedi istituzionali. Spero che tale linea venga seguita in tutte le situazioni di illegalità che sono presenti sul nostro territorio, a partire dall’occupazione della Clinica Valle Fiorita.

Esprimo solidarietà agli studenti aggrediti – conclude il consigliere di NCD – alle loro famiglie e alle Forze dell’ordine, impegnate quotidianamente a reprimere le attività criminali sul nostro territorio e a tutelare la sicurezza dei cittadini”.

By