Campidoglio

Campidoglio, Ozzimo: “In prossimo bilancio 5 milioni per buono casa”

“Con il prossimo bilancio intendiamo avviare il buono casa investendo 5 milioni di euro. Questo e’ il nostro intendimento, anche se le difficolta’ del bilancio sono note a tutti. Vogliamo accompagnare chi abita all’interno dei residence all’interno del mercato privato delle locazioni, con un sostegno quasi totale all’affitto: circa 700 euro ciascuno”. Lo ha detto l’assessore capitolino alla Casa Daniele Ozzimo intervenendo ad un convegno del SUNIA al centro Congressi Frentani. “Questo ci consentira’ di ridurre il numero dei residence, e recuperare risorse da reinvestire per far fronte all’emergenza abitativa, un fenomeno in cui e’ sprofondato anche il ceto medito – continua -. Sono drammatici gli effetti che la crisi economica sta trasferendo sui territori e sulle persone. In questo contesto economico e sociale critico dobbiamo dispiegare un’azione di governo forte. Appena insediati noi abbiamo cercato di aggredire alcune questione, tra cui cercare di ridare trasparenza nell’uso e nella gestione delle case popolari. Ci sono centinaia di persone con reddito di 60-70-100 mila a volte 200 mila euro annui che abitano in alloggi popolari nel centro della nostra citta’”. Nella relazione SUNIA illustrata questa mattina si legge: “Vanno evidenziati i paradossi di un sistema, in questo caso l’Ater di Roma, che non puo’ piu’ permettersi di avere oltre 2000 assegnatari con oltre 100 mila euro di reddito l’anno e pensare di regolarizzarli, con l’applicazione del canone concordato perche’ cosi’ facendo si togli disponibilita’ abitativa a chi ne ha realmente bisogno”.

By