Campidoglio

Campidoglio, il PD risponde ai Radicali: “Nessuna volontà spartitoria. Miglioreremo i servizi ai romani”

aula-giulio-cesare

“Il gruppo consiliare del Pd in Campidoglio ritiene che le dichiarazioni del consigliere Magi e la lettera aperta dei radicali circa la presunta ‘manovra d’aula’ meritino un chiarimento.

Parliamo di un provvedimento di bilancio utile a consentire agli eletti della città di sostenere interventi nei quartieri di Roma con l’unico obiettivo di migliorare ed arricchire l’offerta dei servizi ai romani.

Si tratta di un’azione legittima e trasparente nelle disponibilità del Consiglio o della Giunta, messa in atto da una politica sana che non ha nulla a che vedere con pratiche odiose, osservate altrove, e che hanno contribuito ad alimentare una deriva anti-politica che noi vogliamo contrastare recuperando le buone prassi della democrazia.

Non c’è nessun trucco, nessuna attività spartitoria. C’è solo un’ostinata volontà di tornare a dare alla nostra città un governo forte in cui i consiglieri che hanno ricevuto il mandato dagli elettori siano messi nelle condizioni di esprimere un loro sano protagonismo.

Se davvero si vuole sostenere, insieme, la spinta all’innovazione ed alla trasparenza e contrastare la politica corrotta e lontana dai bisogni della città, dobbiamo ricercare quel dialogo preventivo che ci consenta di individuare obiettivi condivisi senza più fughe in avanti di un facile populismo, che noi , prima forza della città, non possiamo praticare.

Non è attaccando le prerogative del Consiglio che si fa un servizio alla buona politica e al gioco democratico”.

 

 

Risponde alla lettera dei Radicali anche il capogruppo democrat in Campidoglio Francesco D’Ausilio: “Agli amici radicali  voglio ricordare che noi del PD siamo la prima forza della città e non usiamo le pratiche odiose e clientelari che hanno contribuito ad alimentare la deriva anti-politica di questi anni.

Non è mistificando la realtà e le prerogative dell’Aula capitolina che si fa un buon servizio a Roma e alla buona politica.

Non stiamo giocando, siamo impegnati già da 11 giorni per approvare un bilancio con l’obiettivo di arricchire e migliorare l’offerta dei servizi della Capitale”.

LEGGI LA LETTERA DEI RADICALI INDIRIZZATA AI CONSIGLIERI CAPITOLINI DEL PD

By