Campidoglio

Campidoglio: Giulia Tempesta capogruppo reggente. L’incarico “ufficiale” dopo la direzione dell’11 novembre

Giulia Tempesta e’ il nuovo capogruppo del Pd in Campidoglio. Tempesta prende quindi il posto di Francesco D’Ausilio che nei giorni scorsi aveva presentato le sue dimissioni irrevocabili per il ‘caso’ del sondaggio, commissionato dal gruppo capitolino dei dem in cui si bocciava l’operato del sindaco di Roma Ignazio Marino. “Ho assunto all’unanimita’ la responsabilita’ di guidare il gruppo Pd – spiega Tempesta al termine di una riunione al gruppo Pd in via delle Vergini – Quello che succedera’ lo valutero’ nel tempo”.

“Voglio fare i miei più sinceri auguri di buon lavoro a Giulia Tempesta, che da oggi guiderà il gruppo del Partito democratico in Assemblea Capitolina. Sono certo che con la sua sensibilità particolarmente attenta alle tematiche giovanili, e il suo impegno nel partito e sul territorio, saprà affrontare al meglio il ruolo così importante di capogruppo in aula Giulio Cesare che i consiglieri Pd hanno deciso di affidarle. Sono tante le sfide che il Partito democratico e questa amministrazione vogliono affrontare insieme per migliorare i servizi e la qualità di vita delle romane e dei romani “. Lo dichiara, in una nota, il sindaco di Roma Ignazio Marino.

Un forte plauso è stato espresso anche da Fabrizio Panecaldo, coordinatore della maggioranza: “Sono molto contento della scelta di Giulia Tempesta. E’ stata una prova di maturita’ del gruppo. Avere un capogruppo insediato ci consente di continuare il lavoro fatto fino ad ora”.

Ma in serata arriva come una doccia fredda la precisazione da parte del nuovo capogruppo: “Nel ringraziare per l’espressione di stima e simpatia, espresse dai colleghi di maggioranza e opposizione in Campidoglio, tengo a precisare che la mia disponibilita’ a svolgere la funzione di capogruppo del Partito democratico del Campidoglio in questa fase si intende pro tempore fino allo svolgimento della prossima direzione romana del Pd, convocata per il 12 novembre”.
Da capogruppo ufficiale, quindi, la Tempesta sembrerebbe essere diventata capogruppo “reggente”.

E la temporaneità dell’incarico è confermata dal consigliere capitolino Pierpaolo Pedetti: “Oggi noi non abbiamo eletto il capogruppo. Tempesta ha generosamente dato la sua disponibilita’ a gestire questa fase fino a mercoledi’, quando si svolgera’ la direzione del Pd. Successivamente alla direzione procederemo alla scelta ed elezione del nuovo capogruppo”.

By